Cliccare sul titolo delle notizie per leggere l'intero articolo

1° EDIZIONE DE “LA NOTTE ROSA” CONTRO IL FEMMINICIDIO
Data pubblicazione : 16-08-2013

COMUNICATO STAMPA
SI E’ TENUTA A PALMI LA 1° EDIZIONE DE “LA NOTTE ROSA”
CONTRO IL FEMMINICIDIO

Si è tenuta a Palmi il 3 agosto scorso la prima edizione de “La Notte Rosa”, una manifestazione culturale in memoria delle vittime del femminicidio, cui ha seguito una serie di eventi in tutte le piazze della Città. La manifestazione, organizzata dal Comitato Festeggiamenti Maria SS.ma del Soccorso e dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso, in collaborazione con il Comune di Palmi e la Provincia di Reggio Calabria, è stata preceduta da un convegno presso la sede della S.O.M.S.
Alla presenza del Sindaco di Palmi Giovanni Barone e del Vice Presidente del Consiglio

Provinciale di Reggio Calabria, dopo i saluti del Presidente della S.O.M.S. Saverio Saffioti, sono intervenute Franca Hyerace, la dott.ssa Maria Giovanna Ursida, Dirigente Nazionale del Dipartimento Servizi Sociali e PP.OO. M.A.O.X. e la dott.ssa Daniela De Blasio, Consigliera Nazionale di Parità. L’avv. Saletta ha inteso sottolineare “l’importanza socio-culturale di un incontro tutto al femminile, con il quale la Città di Palmi e la Provincia di Reggio Calabria, nel contesto di un dibattito attuale ed ampio, lanciano un segnale importante verso una autentica e non solo proclamata parità di genere”. La dott.ssa Ursida, ponendo l’attenzione sulla Convenzione di Istanbul “come strumento al mondo giuridicamente vincolante, in grado di creare un quadro normativo completo per prevenire la violenza contro le donne, proteggere le vittime e contrastare l’impunità dei colpevoli”, ha sottolineato l’importanza del Piano nazionale contro la violenza di genere e lo stalking, nonché la necessità di “integrare gli interventi repressivi con politiche e ed azioni puntuali e coordinate in ambito sociale, educativo, informativo e normativo”. La dott.ssa De Blasio, in continuità con gli interventi precedenti, ha inteso richiamare la platea alla necessità di un “cambiamento radicale di cultura e mentalità, di una rappresentanza appropriata delle donne e degli uomini in ogni ambito della società, di un deciso intervento delle Istituzioni che non possono lasciare le cittadine e i cittadini soli davanti a un tale fenomeno. Le Istituzioni – ha concluso De Blasio – sono tenute a prevenire, contrastare e proteggere con politiche attive, coerenti e coordinate l’intera popolazione, con il sostegno delle reti locali a partire dai centri antiviolenza”.
 

L’Ufficio Rapporti con la Stampa


 

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 3.101 secondi
Powered by Asmenet Calabria