Consulta Giovaniile

Consulta Giovanile

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

La Varia di Palmi 2014

Varia

Trasparenza Amministrativa

Operazione Trasparenza

Amministrazione Trasparente

Link Utili

PM

Sito Ufficiale P.M.


Area Riservata


Websign Firma Digitale

Firma Digitale

 

ISTITUZIONE SERVIZIO DI MEDIAZIONE FAMILIARE E ANTISTALKING

 

Manifesto

L’Assessore ai Servizi Sociali comunica alla cittadinanza che nell’ambito delle attività sociali promosse per garantire pari opportunità e ridurre le situazioni di disagio individuale e familiare, in collaborazione con l’Associazione «Filo Rosa» è stato istituito presso il Comune il servizio di «Mediazione familiare e sostegno alle vittime di violenza e stalking». Il servizio, che offre gratuitamente consulenza e supporto specialistico, nasce in un’ottica di politica integrata a protezione della famiglia, e, mettendo in rete più istituzioni e l’Associazione con i suoi esperti (mediatori, avvocati, psicologi), intende assicurare forme di tutela ai minori, alle donne e alle famiglie in situazione conflittuale. Il servizio, attivo il giovedì dalle ore 15/00 alle ore 19/00, ha la sede operativa nei locali dei Servizi Sociali, Palazzo Comunale, dove, per garantire la riservatezza dovuta, è messo disposizione dell’utenza un apposito ufficio destinato ai colloqui con gli specialisti mediatori e gli esperti antistalking.

Per ulteriori informazioni gli interessati possono contattare:

Servizi Sociali:(0966-262255) 

Ufficio di Mediazione (0966-262239/349.0904568/349.5260280).

Progetto "Anziani meno soli"

G2Il progetto “Anziani meno soli” prevede la realizzazione di servizi, iniziative ed interventi pensati per gli anziani allo scopo  di contrastare la solitudine e di promuovere la socializzazione e l’aggregazione, offrendo risposte ad una fascia consistente di persone che non necessitano di servizi sanitari ed assistenziali, ma richiedono interventi di natura integrativa, iniziative ricreativo-culturali, attività di svago che molti  cittadini anziani non possono concedersi perché a basso reddito o perché soli ed esclusi dalla sfera sociale.

Con l’attuazione  del progetto, si persegue il ben-essere di una fascia fragile della popolazione, benessere inteso non come mancanza di malattia, ma come condizione di persona-parte della rete di comunità.

Il progetto riconosce il bisogno di aiuto della persona anziana nell’affermare il suo diritto all’inserimento sociale  e promuove azioni positive finalizzate ad incoraggiare le esperienze aggregative e a mantenere una vita sociale attiva.


Per visionare il Progetto "Anziani meno soli" clicca qui

Progetto "La città è dei ragazzi"

Per gli adolescenti residenti a Palmi (sono circa 1800) esistono diverse possibilità di occupare il tempo libero, quasi sempre in attività che impegnano la dimensione individuale e che comunque sono accessibili alle fasce culturalmente ed economicamente avvantaggiate; mancano spazi pubblici costruttivi in cui gli adolescenti possano relazionarsi in forme positive ed in modalità di gruppo e manca una riflessione operativa sui bisogni sociali comunitari dei ragazzi e delle ragazze. Di ciò ha preso atto l’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Palmi che ha elaborato il progetto “ La città è dei ragazzi “, finalizzato a sperimentare un percorso culturale – educativo che veda protagonisti i ragazzi e sviluppi in loro il senso di appartenenza alla civitas.

Il progetto, che intende contribuire alla realizzazione di un sano percorso evolutivo e vuole creare condizioni paritarie tali che a tutti i ragazzi vengano offerte le stesse opportunità formative contrastando le forme di marginalizzazione socio – culturale, ha l’obiettivo di potenziare la dimensione educativa del territorio promuovendo occasioni di aggregazione e di partecipazione alla vita comunitaria e sollecitando i ragazzi a rappresentare le proprie istanze e i propri bisogni.

“La città è dei ragazzi”, avviato nel mese di luglio, prevede l’organizzazione di eventi/azione che veicolino messaggi positivi sulla convivenza civile (il senso civico nasce dalla partecipazione sociale attiva, dal “sentirsi parte”), la creazione di spazi musicali o artistici, un concorso fotografico, iniziative volte a favorire esperienze comuni, escursioni nelle vicine  località di interesse culturale.

Questo itinerario dalla socializzazione e dell’appartenenza alla comunità può essere percorso solo mediante un operoso collegamento e l’interazione con l’associazionismo locale; da qui la richiesta del Comune all’associazione di volontariato “Prometeus” di collaborare per la realizzazione del progetto, poiché il supporto di una realtà associativa che è l’espressione degli interessi della comunità e che funge da “antenna” del territorio, oltre  che mettere in rete le risorse della comunità può arricchire l’azione progettuale e facilitare l’integrazione dei ragazzi nel tessuto sociale locale.

 

Per visionare il progetto "La città è dei ragazzi" clicca qui

Risultati dell’indagine campionaria sui ragazzi residenti a Palmi

L’indagine di cui qui si presentano i risultati, con cartogrammi e analisi, non è una ricerca di customer satisfaction nell’ambito di una fascia d’età  importantissima per la vita della comunità. O meglio, in parte lo è. Si è voluto invece monitorare il pensiero, le aspettative, le difficoltà dei cittadini di domani rapportate al dovere di esserlo, alla necessità di costruire il giusto equilibrio di cittadinanza attiva e propositiva nei ragazzi.  (visualizza la relazione)

Avvio attività Punto Unico di Accesso - Sostegno alle non autosufficienze

Si comunica alla cittadinanza che nel Palazzo Comunale, presso gli uffici dei Servizi Sociali, è attivo il “Punto Unico d’Accesso”, sportello informativo e di orientamento finalizzato a facilitare l’accesso al sistema dei servizi socio - sanitari.

Lo sportello è strutturato per offrire sostegno in particolare ai cittadini disabili ed anziani che necessitano di aiuto nell’affrontare l’iter da percorrere per poter fruire dei servizi territoriali, evitando accessi inutili e barriere burocratiche che creano  ulteriori disagi a chi è già in condizioni di disabilità o di fragilità sociale.

Le attività del “Punto Unico d’Accesso”, che saranno svolte dal personale dipendente dell’Area Politiche del Welfare, sono dettagliatamente specificate nel “Progetto P.U.A.” pubblicato assieme al presente avviso.

Gli orari dello sportello sono quelli di apertura degli uffici comunali.

Ogni altra informazione può essere chiesta al Segretariato Sociale (numeri telefonici: 0966 - 262254 / 262255).   

Progetto PUA

Comune di Palmi - Codice Fiscale 82000650802

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.238 secondi
Powered by Asmenet Calabria